Ottimizzazione fiscale: le tasse di Apple

Ottimizzazione fiscale: le tasse di Apple

Posted by on April 30th, 2012 with 0 Comments
02 Ottimizzazione fiscale: le tasse di Apple

Nei primi 3 mesi dell’anno corrente, Apple ha dichiarato profitti pari a 11,62 miliardi di Dollari. Poiché la società di Cupertino è fra le aziende più profittevoli del Mondo, un’inchiesta sulla sua situazione fiscale era immancabile. Tale inchiesta è stata condotta dal New York Times, che ha evidenziato le varie strategie che Apple utilizza per alleggerire il proprio carico fiscale.

Negli Stati Uniti, la società americana raccoglie e investe una parte degli utili tramite un ufficio con sede in Nevada, dove le imposte sui profitti sono pari a zero. La sede principale di Apple è situata in California, dove la tassazione è dell’8,84%. La strategia di avere filiali in vari stati è molto utilizzata dalle aziende di prodotti hitech, coinvolgendo soprattutto la giurisdizione offshore Delaware.

Attraverso strutture societarie completamente legali e giustificate dall’entità internazionale del business, Apple spedisce all’estero il 70% dei profitti.

I diritti d’autore sui brevetti vengono trasferiti in Irlanda, dove l’aliquota è fissata al 12,5% (ben minore del 35% stabilito dal governo federale di Washington). In seguito, usando un’altra società irlandese, parte dei profitti vengono trasferiti in giurisdizioni offshore, passando per i Paesi Bassi.

In Europa, le entrate di iTunes sono gestire da una Sarl lussemburghese. Le tasse pagate nel Mondo da Apple si aggirano intorno agli 8,3 miliardi di Dollari.

Tuttavia, Apple ha versato al Fisco statunitense 5 miliardi di Dollari negli ultimi 5 mesi, dando lavoro a 47.000 dipendenti ed impegnando oltre 100 milioni di Dollari in organizzazioni non profit ed università.

La struttura societaria adottata dal colosso Apple è sotto gli occhi di tutti. Contrariamente a quanto molti possano pensare, ottimizzazione fiscale ed evasione fiscale non sono sinonimi. Tuttavia, per non rischiare di trovarsi inconsapevolmente ad agire nell’illegalità, la consulenza fiscale esperta di Tax & Advise potrebbe essere un appoggio appropriato per ottimizzare il carico fiscale di una società internazionale, agendo con tranquillità e con la consapevolezza di giocare secondo le regole.

{lang: 'it'}

share save 171 16 Ottimizzazione fiscale: le tasse di Apple

Leave a Reply

*
= 3 + 4

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.