Con l’economia in stallo aumenta il carico fiscale in Italia

Con l’economia in stallo aumenta il carico fiscale in Italia

Posted by on April 19th, 2012 with 0 Comments
02 Con leconomia in stallo aumenta il carico fiscale in Italia

Nel piano fiscale per il 2012, il Governo italiano ha ridotto le previsioni di crescita per l’anno corrente, ammettendo che non sarà in grado di eliminare interamente il proprio deficit entro il 2013, come annunciato precedentemente. Le prospettive rese pubbliche mostrano un incremento della pressione fiscale sui contribuenti italiani, che già devono far fronte ad imposte annoverate fra le più alte in Europa.

Il comunicato stampa rilasciato in data 18 Aprile, ha comunicato che il deficit dello stato italiano supererà ancora lo 0.5% del Prodotto Interno Lordo e che il pareggio in bilancio non potrà essere raggiunto, come promesso, entro la data stabilita.

Tuttavia, è stato sottolineato che il piano fiscale dell’Unione Europea approvato precedentemente dal Parlamento Italiano, al momento impone il raggiungimento di una soglia di deficit non più alta dello 0.5% del Prodotto Interno Lordo, mentre i calcoli mostrano che l’Italia avrà un deficit dello 0.6% nel 2013.

Il ritardo nella riduzione del deficit e la recessione economica, per cui sono stati effettuati alcuni tagli alla spesa pubblica, preannunciano un nuovo record assoluto per quel che riguarda il carico fiscale sui contribuenti italiani, che si stabilirà al di sopra del 45% per almeno 3 anni.

Durante l’anno in corso, la pressione fiscale raggiungerà il 45.1%. Il livello di tassazione salirà ulteriormente al 45.4% nel 2013, anche se successivamente si spera che possa essere ridotto al 45.3% nel 2013 e 44.9% nel 2015.

Le promesse fatte dal governo italiano all’Europa, non potranno essere mantenute. Tuttavia si cerca di arrivare il più vicino possibile agli obiettivi prefissati. Purtroppo, per una ripresa economica completa, si dovranno chiedere grandi sforzi ad aziende e contribuenti provati.

Un maggiore carico fiscale comporta certamente una reazione da parte delle aziende e sono molti gli investitori internazionali che guardano a soluzioni estere per ottimizzare il carico fiscale della propria società.

Che si tratti dell’apertura di una società all’estero o di una soluzione personale per gestire in modo efficiente la propria fiscalità, l’appoggio dei consulenti di Tax & Advise protegge da errori e malintesi che potrebbero creare intoppi nel proprio lavoro.

{lang: 'it'}

share save 171 16 Con leconomia in stallo aumenta il carico fiscale in Italia

Leave a Reply

*
= 5 + 4

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.