Società non residente

Sia che stiate organizzando il vostro trasferimento all’estero, oppure siate appena arrivati o ancora siete stati expat per molti anni, i nostri servizi fiscali possono esservi utili se siete nel Regno Unito, in Spagna o in Italia. Siamo un team di consulenti fiscali qualificati, e lavoriamo insieme per offrire il miglior servizio possibile, nella tua lingua madre.

Inoltre siamo sempre aggiornati sugli accordi contro la doppia imposizione che il Regno Unito ha con la Spagna e l’Italia, uno dei suoi scopi è quello di evitare i contribuenti che paghino le tasse due volte. Tali accordi hanno come risultato quello di ridurre le imposte estere da pagare. Offriamo consulenza fiscale internazionale e adempimenti fiscali, tra cui:

1. Registrazione della partita Iva, e dichiarazioni Iva
Se stai fornendo servizi ad una società inglese, si applica la normativa IVA Inglese relativamente ai servizi, poiché il luogo della prestazione si configura nella sede del cliente.

Tuttavia, ci sono varie eccezioni, che si applicano sia al B2B che al B2C, e sono descritte nella parte 1, Tabella 4A VATA 1994.

Se attraverso la vostra società straniera si vendono beni ai privati con sede nel Regno Unito, si applicherà la regola del distance selling e ci si troverà obbligati ad aprire la partita iva in UK.

Sottolineiamo che il limite per l’applicazione del distance selling è differente in ogni stati europeo.

2. Registrazione CIS e dichiarazioni
Nonostante il CIS (construction industry scheme) sia uno schema fiscale inglese vi è anche un angolo internazionale.

Il CIS entra in gioco quando si opera nel campo delle costruzioni nel Regno Unito, quando un imprenditore britannico deve pagare la prestazione al suo sub-appaltatore, che per ipotesi e’ una società non UK. Prima di effettuare il pagamento deve verificare la loro registrazione allo schema CIS, e anche a quale aliquota di ritenuta applicabile hanno aderito, successivamente su base mensile deve preparare una dichiarazione da presentare all’HMRC in cui vengano esposte le detrazioni operate.Sara’ onere del subappaltatore estero recuperare la ritenuta operata.
Stiamo assistendo ad un aumento dei casi di società estere che necessitano di assistenza per il recupero della ritenute fiscali CIS o a seguito di sanzioni per la mancata registrazione al CIS.

3. Self Assessment ritorno
Lo Statutory Resident Test guarda il numero di giorni che un individuo trascorre nel Regno Unito, ma con un numero di diversi test ad essi associati: non residenza, residenza automatica, e di prova sufficiente. A seconda dei risultati del test, molti individui non domiciliati sono suscettibili di essere tenuti a presentare dichiarazioni dei redditi Self Assessment nel Regno Unito.